XVII Congresso Nazionale SIRN
Amsterdam congress
XXIII World Congress of Neurology

Fattori di rischio per l’eccessiva sonnolenza diurna negli anziani


L’obiettivo di uno studio compiuto da Ricercatori della Pennsylvania University è stato quello di determinare i fattori di rischio per l’eccessiva sonnolenza diurna nei soggetti anziani ( età media 78 anni, range: 65-98 anni ).

I più significativi fattori di rischio per l’eccessiva sonnolenza sono risultati: disturbi respiratori del sonno ( indice apnea-ipopnea: > 30 episodi/ora ), scarsa qualità del sonno auto-riferita, aumentata percentuale di tempo di sonno REM, dolore notturno almeno 3 volte a settimana, dispnea sibilante notturna.
Inoltre, la sonnolenza diurna può anche rappresentare un effetto indesiderato di alcuni farmaci.

Il sesso maschile è associato ad un aumento del rischio, mentre l’assunzione di alcol ( più di 7 bicchieri alla settimana ) ha ridotto il rischio di sonnolenza.

La presenza di movimenti limbici periodici, che sono comuni negli anziani, non è risultata associata alla sonnolenza. ( Xagena2006 )

Pack AI et al, Ann Neurol 2006; 59: 893-904

Neuro2006


Indietro